Differenze tra naturismo e nudismo.

Ecco a cosa si riferiscono questi due termini.

Il Nudismo è nato in Germania sul finire del secolo scorso. Il movimento era sorto come risposta alla crescente industrializzazione che stava allontanando l’uomo dalle sue origini, dalla sua semplicità. Il Nudismo era inteso come un ritorno alla natura, alla salute, alla primitiva innocenza. Non a caso a questo erano associati anche il vegetarianesimo, la danza e la ginnastica. Dunque non si trattava semplicemente di spogliarsi di tutti i vestiti: la nudità era solo un modo per sentirsi più vicini al mondo che ci ha generato.
La fortuna del Nudismo comincia dopo la Prima Guerra Mondiale, anche se limitatamente al suo paese di origine, ma in pochi anni si estende a gran parte dell’Europa (in particolare in paesi quali la Danimarca, la Svezia, la Francia e la ex Jugoslavia) ed arriva anche negli Stati Uniti e Canada. Nascono dei campeggi nei boschi o nelle spiagge solitarie dove intere famiglie si ritrovano per trascorrere alcuni giorni nella nudità totale, a diretto contatto con la natura. Nascono anche delle riviste per illustrare questo modo idilliaco di vivere, quasi un paradiso ritrovato. In alcuni paesi, in particolare negli Stati Uniti, i benpensanti reagiscono classificando i nudisti come dei sessualmente pervertiti, chiudendo campeggi e sequestrando riviste. Al contrario in Germania, Francia e Jugoslavia il Nudismo richiama una considerevole quantità di gente, tanto che in questi paesi si trovano le tre più grandi ed antiche spiagge nudiste d’Europa. Con il trascorrere degli anni il nudismo ha perso il suo legame con la natura, così coloro che cercano di viverlo secondo la primitiva maniera hanno deciso di definirsi naturisti. Vediamo allora quale è il significato che oggi viene attribuito alle parole nudista e naturista.Nudista è colui che vive la nudità come un hobby; preferisce praticarla in compagnia di altre persone, nei club, nelle spiagge e ovunque sia possibile spogliarsi ed esibirsi.Naturista è colui che ha scelto la nudità come uno stile di vita personale, o meglio una filosofia di vita per stare a contatto con la natura e in piena libertà. La presenza di altre persone non è necessaria e anche la casa è un luogo idoneo dove praticarla.